Flight Watch

vediamo oggi a modulo flat goccia nel sistema egos harmon modulo dedicato alla gestione dei voli operativi giornalieri una volta effettuato l’accesso al sistema sarà possibile selezionare il modulo flight bucci dal sistema flight sis quindi selezioniamo la doccia ecco il modulo all’avvio il sistema si posiziona automaticamente sulla data attuale e mostrerà i voli del giorno se presenti andiamo ora a fare una veloce panoramica di tutti gli oggetti che compongono l’interfaccia grafica allora troviamo come sempre la barra gestione delle applicazioni che è possibile diciamo aprire per cambiare modulo mentre la prima riga in alto del sistema troviamo i menu a comandi che permettono di effettuare delle operazioni specifiche la seconda barra è invece una barra di ricerca che come abbiamo detto viene impostata automaticamente all’avvio dell’applicazione sul giorno attuale per questo nella griglia sono stati presentati in questo caso per lo scalo di bologna che stiamo utilizzando per fare questo tutorial i voli del giorno 25 1 2016 ovviamente la barra di ricerca potrà essere utilizzata per cambiare le condizioni di ricerca a presentare un altro se di voli la griglia principale del flight to watch è quella dove vengono rappresentati i voli della giornata o del periodo selezionato andiamo a vedere le singole colonne e indicare il loro significato in particolare il la griglia si divide in due parti la parte di sinistra è relativa al volo di arrivo faceva una parte centrale che l’aeromobile la macchina che effettua il volo che in comune e la parte destra è relativa alla partenza laddove ci siano ovviamente dei voli legati quindi arrivo e partenza legati la le colonne nel dettaglio tralasciando un attimo queste qua con i semafori che sanno indicare una condizione particolare che poi vedremo sono il numero di volo e il codice di volo in arrivo lo stimato di attivo il routing del volo che possono essere fino a tre scali in arrivo e tre scale in partenza l’ex take that one del volo capiremo poi quando ha significato come spectre e quando come actua le stime idee delle stime te ed è un dato statistico che il sistema calcola in automatico recupera da fonti particolari che indica l’orario più possibile per l’arrivo in caso di arrivo la partenza del volo abbiamo poi un’indicazione dell’aereomobile nel modello di aeromobile che ovviamente il modello sarà coerente una volta selezionato un aeromobile o ci potrebbe essere il caso in cui c’è solamente il indicato diciamo il modello come in questi voli più in basso che troviamo più in basso perché abbiamo l’ex pec the actual di partenza il routing di partenza lo stimato di partenza e codice di volo in partenza questa è la versione compatta della griglia se ne va vedere sulla barra dei menu dei bottoni in alto vediamo che possiamo utilizzare una visualizzazione della griglia completa e non compatta nel momento in cui passiamo alla visualizzazione completa compaiono delle nuove colonne una giunta alle precedenti nessuno leto che fa per external techoff quindi all’orario di partenza dallo scalo di origine in caso di arrivo il lending e l’orario di atterraggio del volo il tipo volo e il tipo carico del volo in arrivo e allo stesso modo in partenza si sono scoperte delle nuove colonne che sono la colonna di slot che può essere diciamo

utilizzata o gestita l’orario di techoff è il tipo l’ultimo carico in partenza la versione diciamo completa la griglia sarà utile quando si dovranno andare a modificare questi specifici campi che di solito però non è necessario avere immediatamente a vista vediamo subito che riguardo a quello che hanno detto del expect the actual dell’orario che viene indicata nelle colonie rispettivamente e tia e del pd quando queste devono essere considerate come expected e quando come acqua in particolare a parte il i campi che abbiamo indicato c’è una notazione cromatica che permette di identificare lo stato di un volo come possiamo vedere davoli che stanno qua in basso lo studio del ruolo quindi sarà secondo della colorazione che prende la riga potrà essere di tipo schedulato c’è quando un brolo è previsto ma non ancora non abbiamo ancora eventi che l’hanno reso diciamo attivo e quindi lo troveremo di questo colore chiaro questo baci chiaro dopodiché il volo il movimento in particolare potrà diventare di colore giallo quando la città è in corso quindi per un arrivo significherà che il lavoro e è atterrato ma non ancora bloccato per una partenza che il volo ha sbloccato ma non è ancora decollato quando però che avverrà il blocco lo sblocco a seconda che si tratti di un arrivo una partenza la il movimento in arrivo partenza diventerà di colore verde nel verde a indicare che un’attività è completata in questo caso quindi il expect ed sarà da interpretare come attuale per esempio per il volo ryanair 39 69 le 12 e 30 due uffici perché è possibile utilizzare l’interfaccia sia in versione pc ma anche in orario local possibile cambiare in qualsiasi momento è un orario effettivo perché il il volo viene indicato come verde vedremo poi come è possibile diciamo cambiare lo stato del volo attraverso l’uso dei comandi presenti sull’interfaccia un altro tipo di colorazione che possiamo trovare per la riga è il colore rosso in particolare russo chiaro rosso scuro che avremmo perché per i voli cancellati dove cancellazione solo nel senso di una cancellazione operativa quindi quando la compagnia c comune che quel volo non opera un altro tipo di cancellazione proprio l’eliminazione fisica di una riga che vedremo come può essere effettuato quindi il movimento o la riga in questo caso un movimento perché non c’è una partenza collegata russa sta a indicare che il volo è stato cancellato molto importante in caso di cancellazione di un volo è l’indicazione dell’orario in cui è avvenuta la cancellazione che in automatico il sistema imposta all’orario in cui viene effettuata l’operazione di cancellazione che vedremo come si fa e che potrebbero essere variata perché molto importante fini della fatturazione perché tipicamente nei contratti e previsto diciamo una penale per cancellazioni comunicate dopo un certo orario da quando il volo deve operare l’ultima colorazione che vediamo è questa qua grigio grigio scuro che sa indicare un volo che è stato certificato perché la finalità del tema fly to watch è quello che di gestire operativamente i voli è quello di arrivare poi allo stato di certificazione del volo che sarebbe una sorta diciamo di conferma che tutti i dati inseriti sono corretti e certi in modo che il volo può essere poi utilizzato per i fini di fatturazione o di analisi diciamo operativa dei dati particolare i voli completati una volta certificati diventeranno di colore grigio scuro mentre invece i voli cancellati una volta certificate in passato da un colore rosso chiaro ha un colore rosso scuro vediamo ora il significato delle colonne con la presenza diciamo dei semafori siamo quelli che possono essere colore rosso verde o in alcuni casi giallo colorazione tipica dei semafori allora vediamo subito abbiamo sa che sta per approccio approccio quando diciamo il semaforo diventa di colore rosso vuol dire che per quel volo abbiamo un

dato di approccio che tipicamente può essere o il dato e ricevuto dalla torre di controllo che il volo è un approccio nel caso in cui questo non sia disponibile più semplicemente il semaforino a si illumina quando abbiamo il messaggio di decollo dallo scalo di origine del volo quindi nel caso di questo volo lufthansa 284 troviamo al semaforo rosso perché abbiamo ricevuto un messaggio di partenza dallo scalo di origine quindi lacto dal the parto qua allo scalo di origine che ci indica che il volo è decollato quindi si illumina il semaforo per avvertirci che quel volo diciamo sarà a breve dicevamo a breve più o meno operativo nel caso in cui il semaforo è verde vuol dire che non c’è un dato di approccio mentre invece quando il semaforino e giallo vuol dire che non il sistema non ha ri rilevato un vero e proprio messaggio o un informazione specifica di decollo dallo scalo di origine o di approccio ma che comunque ha ricevuto dei messaggi per quel volo che quindi ci sono delle un’operatività in corso per quel volo che quindi a breve probabilmente diciamo opererà o riceveremo il messaggio il l’allarme invece l saperlo anche questo può essere verde giallo rosso in particolare è russo quando un volo risulta atterrato ma per il volo non sono stati indicati carichi quindi non sono solo indicati non ci sono nessuna informazioni riguardo i passeggeri o al bagaglio alla merce questo trasporto e giallo quando invece i down per un volo legato i dati del carico in arrivo sono presenti ma non sono presenti quelli per il volo in partenza anche se questo risulta completato quindi e verde sarà belle quando invece o il volo non è ancora diciamo attivo quindi non è verde ne arrivano in partenza o quando è tutto a posto per quanto riguarda invece in gli allarmi o le indicazioni presenti in partenza troviamo s che la condizione di slot che diventerà russa nel momento in cui come abbiamo visto prima viene inserito un dato di slot e questo è prossimo alla partenza abbiamo poi l’allarme di casa verde lei e può essere verde rosso o giallo e verde quando non ci saranno codici di ritardo per il volo in partenza diventa russo quando dice abbiamo dei codici di ritardo inseriti per il volo in partenza e giallo quando non abbiamo un codice di ritardo indicato dove voli in partenza ma comunque il sistema rileva che ci sia una discrepanza fra lo schedulato el acto al di partenza vedremo dopo nel dettaglio queste mascherine tab che abbiamo visto qui sotto ci abbiamo cominciato a vedere passiamo allora invece alla alla descrizione dei comandi presenti sulla prima riga che sono poi i comandi che ci permettono di gestire l’applicazione insieme alla griglia fondamentalmente a ed abb la vediamo in dettaglio stampa permette di ricreare una stampa di riepilogo di un volo selezionato anche se potrebbe ancora non essere attiva questa funzionalità perché è personalizzata per gli scali abbiamo poi la il pulsante dei report dove è possibile avviare una maschera di avvio della reportistica dei voli facciamo una veloce carrellata si potrà poi scendere nel dettaglio abbiamo selezionato la prima riga che quella diciamo delle delle aree di report abbiamo quella che si chiama export tenendo il mouse sopra compare quella dei movimenti quella dell’operativo e quella dei servizi scegliamo n’è una per esempio sui movimenti andiamo a prendere ad esempio claude dei the hill nel momento in cui si seleziona il la voce che ci interessa si apre un’altra maschera che avvia un tool di avvio del riporto saranno presentati diciamo dei dati che possono essere oggetto di selezione particolare e spesso ci dà la possibilità di indicare dopo averne scelto almeno uno perché obbligatorio scegliere almeno 1 1000 che sono

interessata a tutti le voci presenti nel filtro in questo caso quindi che ho lanciato il riporto che si chiama lode tel 011 andar selezionare una compagnia aerea a caso e poi ho detto le voglio tutte ha scelto e voli di aviazione commerciale in questo caso sceglierò tutti perché tanto mi basta questo dopo di che ne andrò a inserire un periodo di riferimento inizio e fine che m’interessa per il report poter poi avviare il tipo vediamo un report che voi gli altri sono simili nel lancio parte o no caso specifico a vedere dopo quindi avvio il diporto e quello che accadrà e che dopo un po mi apparirà una lista dei dati che ho selezionato che io potrò diciamo guardare a video utilizzando il pagina tour e o più spesso andrò ad esportare come selezionando il il simbolo quella della stampantina selezionando il formato che mi interessa questo era il simbolo in realtà non è questa stampata e questo del dischetto selezionerò tipicamente una formattazione xls solo dati quindi senza formattazione di immagini e quant’altro non doveva effettuare il salvataggio del formato che mi interessa è a questo punto posso anche aprire con il mio programma diciamo di foglio elettronico di gestione dei fogli elettronico e mi troverò il i dati che ha esportato in questo caso era un export di un certo ricordo per i voli dall 1 al 15 dove vediamo ci sono tutta una serie di dati sono i dati dei giri macchina ne abbiamo visto uno così per avere un’idea di quello che può essere quello da bio diciamo in maschera separata c’è un altro tipo di riporti si può incontrare che come il caso del tema performance invece c’è una maschera di selezione dati integrata come in cui allo stesso modo potrà scegliere un periodo un uno o più compagni e in questo caso stiamo vedendo il time performance monitor dove potrò scegliere un gruppo di lettori particolari che sono stati configurati come gruppo e un’altra scheda poi la vedremo oppure potrò scegliere una specifica compagnia aerea ad esempio qua ne ho presa 1 caso potrà selezionare france dove sia facciamo un esempio se troviamo ryanair ecco quando ryanair scelgo una ancora una tipologia o quant’altro possa avviare di port direttamente diciamo da una maschera si avvierà voti porto che mi indica tutti i codici di ritardo fatte dai voli che ho filtrate in questo caso ryanair e mi darà un’indicazione della puntualità diciamo per il vettore la puntualità generale dello scalo di port sono questo si può ignorare queste brutture e idv sono tanti si potrà poi provare utilizzare quelli più comodi o scendere nel dettaglio di ognuno abbiamo poi la possibilità attraverso questo comando di aggiungere una riga di volo per chi perché come funziona il freddo oggi flat 15 alta viene alimentato tipicamente da un altro modulo che si chiama flight schedule chiedeva a vedere rapidamente che questo qui che si trova sempre sotto il sistema flight sis quindi che cos’è il flat schedule il sistema che permette di gestire i programmi a bono stagionali per lo scalo in particolare molto rapidamente vedremo che ciò l’indicazione degli anni però i per ogni anno o le stagioni ufficiali e le stagioni non ufficiali di quella ufficiale in questo caso nella winter ufficiale 2015 troverò le cosiddette matrici degli idoli del periodo stagionale ovviamente il sistema a partire da queste matrici che sono inserite riportate in questo modulo come periodo e frequenza ogni giorno andrà a precaricare nel sistema flex le righe dei voli relativi alla stagione in corso particolari in cui stiamo vedendo un giorno in corso per cui troviamo l’indicazione cromatica differente i dati che si vanno ad aggiornare anche perché il sistema è agganciato ai

sistemi di messaggistica come abbiamo visto dei the telex per cui quando viene ricevuto un telex come in questo caso che è diventato giallo il sistema aggiorna in automatico lo stato del volo però nella prima diciamo che il giorno diventi in corso il sistema in automatico ma a esportare dal sistema flight schedule il programma previsto per una specifica giornata in questo caso ho scelto il 27 votato la lente per confermare dove qui trovo solo voli beige perché ovviamente sono relativi a una data futura però sono i voli che il sistema generate a partire dalle matrici me ne accorgo anche perché se seleziono un volo o la possibilità di utilizzare questo comando del occhietto che dice guarda il volo tt che serve il time table che infatti nel caso in cui il volesse generate a partire da un programma voli precaricato viene indicato diciamo la matrice di provenienza da cui è stato generato il volo dovrebbe esserci ruoli che non hanno l’attivazione di questo comando e quelli sono i voli che vengono generati manualmente come stavamo vedendo quindi per questo comando o perché sono stati generati dal sistema in automatico a fronte della ricezione di un messaggio e contenere informazioni tali da poterlo creare possono essere dei casi comunque in cui è necessario perché non presenti nel programma voglia andare a creare un volo manualmente come si opera ora io sono sulla data del 27 è perché questo è uno scalo operativo di bologna andrò a inserire un volo direttamente al 27 screditare nell’area confondere le persone che ci stanno lavorando quindi utilizzerò il comando dell’aereo panino col più e si aprirà questa maschera in questa maschera che ancora una volta possa avere in forma completa o compatta ma secondo le informazioni che voglio inserire andrò ad inserire un codice di volo per esempio az un numero di volo uno schedulato quindi facciamo le 12 00 potrei già inserire un expect the che non andrò ammette indicherò un routing tralasciando ovviamente routing di riferimento in questo caso quindi bologna perché è sottointeso che ipotizziamo che un arrivo da napoli potrebbe avere degli scali intermedi che non andiamo inserire indicherò poi un tipo carico è un tipo volo per esempio schede un mix e posso già indicare in questa fase non è obbligatorio perché gli unici dati obbligatori sono il codice di volo il numero di volo schedulato il routing e il tipo vuole tipo carico se lo potrà inserire già il tipo di macchina o addirittura potrà inserire il lario mobile che sarà utilizzato posso inserire una singola partenza un singolo arrivo nella parte bassa o contemporaneamente non eravate inseriamo sono un singolo ma singolo arriva che l’attenzione di impostare la data giusta 27 per evitare di andare a inserire sulla giornata attuale quindi abbiamo inserito la z mettiamo per ricordarci la 99 99 e salviamo il sistema va a inserire il nuovo volo la data indicata e quindi potrò andare così impariamo usare la questa diciamo carica per il filtraggio se metto alitalia e il numero di gol a 99 99 ora la possibilità di andare a trovare del giorno 27 il volo che ha appena inserito eccolo qui quindi ho inserito un singolo una singola diciamo singolo arrivo indicando il dati minimi che mi servivano ovviamente ricordo che la parte legata al tipo volo al tipo carico è nascosta tipicamente può essere evidenziata utilizzando diciamo la tipologia di visualizzazione inseriamo ora la parola partenza quindi inseriamo az 88 88 indicheremo un orario schedulato di partenza e un routing chiamo torino per esempio un tipo volo facciamo ancora una volta schedules mixer e indichiamo anche qui 320 e andiamo a salvare questo ruolo sono talmente dito la partenza per chi perché vedremo come si fa a poi togliamo il filtro per numero di volo prendiamo solo il filtro per accompagnare modo che andiamo a ritrovare i nostri dati fittizi che abbiamo inserito che sono il

volo az 999 e il volo az 888 che forse per errore ho inserito nella data del 25 quindi lo vado a controllare in modo che lo elimino eccolo qua fatti aveva inserito nel giorno 25 per errore quindi ora potrei andare a modificare lo schedule tomato vado eliminare fisicamente per non confondere i colleghi che stanno lavorando quindi cancello questo volo quindi ho selezionato cancella non è una cancellazione logica una cancellazione fisica medica diventa russo posso usare questo simboletto per cancellare il volo e di posizione sulla data del 27 per l’italia era quello su cui stavamo facendo le nostre prove quindi vado a reinserire il volo di esempio quindi abbiamo detto az 88 88 la data non è 25 e 27 le ho detto torino selezioniamo torino selezioniamo sky ed un mixer e andiamo a inserire il volo ecco che è comparso il nostro volo 88 88 in questo caso non abbiamo inserito un aeromobile non possiamo fare come sulla griglia come si opera si opera effettuando un doppio clic nel momento in cui faccio doppio click su una delle caselle che possono essere modificate automaticamente passano e modalità inserimento fosse a questo punto inserire 320 e potrò confermare o qui col simbolino della ceca verde oppure posso dare un invio all’interno della casa questo perché perché un’altra delle operazioni che vogliamo far vedere ora qual è la legatura di un arriva una partenza dell’operazione tipica che viene fatta il giorno prima per il giorno dopo una volta creativo lì quando sono i cd macchina come la verranno quindi come si fa questa vado a selezionare l’arrivo la partenza che mi interessa userò il tasto contro della tastiera per poter selezionare in maniera multipla due righe quindi col click del mouse va da selezionare anche l’altro volo si abilita questo comando che volevo collegato a questo punto potrò confermare l’operazione e troverò il volo una z 999 legato al volo az8040 ngo know l’ordinamento del dei voli vengono posti sempre in testa quindi per riavere l’ordinamento corretto in base agli orari perché nella griglia vengono mostrati col volo più prossimo potrà utilizzare la lente di ingrandimento e di trovarli ordinati e quindi trovo il mio volo az 99 collegato al volo 888 e questa è un’operazione fatta sui voli del qualche giorno successivo e mi avete messo di fare nell inserimento manuale la legatura a differenza degli altri voli mi accorgo che selezionano questo inserito normalmente non si abilita l’occhio che mi permetteva di vedere da dove era stato generato il volo a livello di matrici sé volendo continuare operare su questo volo facendo diverse operazioni andiamo a provare a fare la cancellazione fisica dell’intera riga quindi come si opera lo sbaglia da inserire un volo in più che devo eliminare fisicamente posso utilizzare il comando elimina come abbiamo visto prima si abilita il check verde o leaks russa per annullare l’operazione potrò confermare e andare a cancellare fisicamente la riga dal mio giorno di operatività allora torniamo ora ad operare sul data attuale dove fare molta attenzione perché stiamo operando su un uno scalo attivo quindi diciamo stiamo lavorando a tutti gli effetti come se fossimo degli utilizzatori del sistema quindi torniamo alla data del 25 e ci posizioniamo sul giorno attuale di operatività in modo tale che proveremo diciamo in maniera attenta a fare delle operazioni sui voli in modo tale da poterli arrivare fino alla fase di certificazione è quella che ci interessa e poi ripristinare la condizione in modo che colleghi non trovino errori ma come abbiamo detto è importante capire che il sistema può essere alimentato da diverse fonti diciamo la prima fonte quella diciamo della creazione del volo a partire dalla flight schedule quindi la generazione della matrice o inserimento

manuale che ci porta ad avere un volo beige dopo di che il sistema essendo integrato all la ricezione della messaggistica si aggiornerà in maniera automatica a fronte della recitazione di messaggi tipo movement ldm ed altri che però vengono solo riportati i dati principali vengono catturati a partire dal momento dalla ldm in particolare i dati dei relativi agli orari allo stato del volo dal momento che presenta e quelli dei carichi dalla ldm che si sa la possibilità di interpretare una parte del messaggio di moment per avere anche dei dati relativi al numero di passeggeri come nel caso di compagnie che utilizzano il moment con l’indicazione anche dei passeggeri che se selezioniamo uno dei voli diciamo che sono ancora verde quindi non grigio scuro che sono stati certificati dai colleghi dell’operativo vedremo che si illuminano una serie di tabù presenti nella parte bassa del sistema andiamo a vedere un attimo prima di procedere con la carrellata dei comandi con cui si opera che sono pochi perché la maggior parte dell’operazione si effettuano direttamente sulla griglia abbiamo visto prima dell’inserimento del dl dell’aereomobile sulla maggior parte campo è possibile operare facendo doppio clic e andando a cambiare il valore e poi invio per confermare o il check che esce diciamo ceca nulla che ci permette di confermare o annullare l’operazione a parte i dati presenti sulla griglia principale del volo vediamo che sia per la prima che per la partenza sono presenti una serie di tab in basso che in particolare sono colorati di giallo quando questi sono popolati da informazioni quindi si trova in uno stato diciamo di dato presenza di dato andiamo a vedere nel dettaglio quindi selezionato un volo per l’arrivo saranno questi che vediamo qui a sinistra per la partenza questi che sono a destra ovviamente diciamo laddove ci sia il dato era di partenza questo motivo li legati come i giuristi il primo tab è quello della ldm sarebbe lug messaggi fondamentalmente dove è possibile andare a verificare o inserite o modificare i dati del carico sono quelli classici quindi gli adulti i bambini neonati gli esenti il numero di bagagli al kg di bagagli il numero di merce i chilogrammi di merce il numero di posti kg di posta abbiamo poi da la presenza di questi comandini definiti azioni che servono per modificare cancellare o vedere o azzerare il i dati di carico in questo caso i operato in un azzeramento per chi perché ora andremo a reinserire manualmente i dati come in questo caso che avevamo le pmi operare maniera diciamo tranquilla ho questo tipo di comando di azionamento perché ora li vado a recuperare dalla ldm del messaggio quindi avevamo 113 22 1 e 0 quindi mi di posizione o qua e balla inserire col doppio clic a meroe modifica quindi ne vado a rivedere un attimo cento 113 22 1 e 0 quindi metterò 113 20 21 e posso cominciare a salvare con l’invio in modo che poi vado a vedere gli altri dati che erano il numero di bagagli se i bagagli e 1661 kg nel 1660 di cargo quindi 1661 andro mettere i bagagli 1661 e 1660 dicano con l’invio la il baffetto possa andare a confermare ovviamente il sistema della cattura in automatico non c’era bisogno di questa operazione che io ho rifà però è che posso in qualsiasi momento diciamo andare a riutilizzare vediamo ora come si opera sulle altre schede proseguiamo ora diciamo con le altre schede in basso per avere una panoramica completa quindi abbiamo visto questa delle ldm quando ci sono dobbiamo cura

delle stive delle onde che può essere o meno valorizzata sia manualmente ma anche a partire come in questo caso dal messaggio del sistema decodifica da solo e quindi c’è tutta la indicazione delle stive con i chili presenti che viene riportata in automatico dal sistema quindi la stiva 1 1554 kg la 3.116 molto comodo per lo scarico diciamo per sapere dove sono stati caricati i bagagli ma come al solito può essere anche modificata o gestita manualmente attraverso l’inserimento della cancellazione anche se è raro che questo viene fatto abbiamo poi la scheda dei cosiddetti indicata come b sia ai che sta per basic common infrastructures che sono tutte quelle risorse che possono essere assegnate a un a un volo quando parliamo di infrastrutture parliamo delle infrastrutture aeroportuali quindi parliamo di chi di gate di stand di check in e così via in questa scheda se ne ho necessità o la possibilità di andare a indicare che per determinato volo in questo caso sono stati anagrafati solo i gate immagino è stato utilizzato il ghetto 1 nel momento in cui salvo il questa indicazione mi viene proposto perché il gol è legato di andare a riportare anche in partenza anche se non ha molto senso nel caso diciamo del goethe a questo assenso del caso dello stand che tipicamente lo stesso posto poi ovviamente anche andare ad eliminare l’informazione congiunta su cosiddetti b sia e vi sia che quindi sono i biglietti gli stand tutto ciò che può essere un infrastruttura aeroportuale vediamo ancora la scheda dei cosiddetti sharing che serve per gestire il codesharing delbono questa è un’operazione che tipicamente non utilizziamo nel nell’handling che però un senso per l’aeroporto perché permette di associare a un volo fisico dei voli commerciali ferente come andato a indicare ovviamente una compagnia e un numero di volo ulteriori con cui il volo opera quindi sono gli accordi commerciali no poi la scheda dei ritardi che anche questi vengono catturati dal messaggio possono essere inserite o modificate a mano ritardi in arrivo che ovviamente sono catturati da messaggio tipicamente non inseriti dall’utente ma anche ritardi in partenza molto più significativi perché per chi fa handling è una delle cause principali di scontro con le compagnie quindi la possibilità di andare a vedere i codici di ritardo inseriti o catturati a partire dal messaggio su un volo codici ritardo che vengono in questo caso è stato inserito manualmente dagli operatori ma che in altri casi sono stati recuperati direttamente da una ricezione del messaggio che vediamo se ne troviamo uno per fare un esempio così preso ryanair e quindi probabilmente sono tutti inseriti ma vengono qua qua c’è un del i 96 di 7 minuti che troveremo pari pari nella tabella nella scheda ritardo e quindi abbiamo anche il semaforo rosso come abbiamo visto prima quindi un inserimento di un ritardo che sia adesso nell’arrivo partenza si si ottiene andando sulla scheda ritardo utilizzando poi l’azione aggiungi potrò inserire un codice e le ore ei minuti di ritardo nel momento in cui lo vado a inserire vedete è diventato rosso ora lo rimuova ovviamente perché stiamo lavorando su gol e ideali quindi no di nuovo insieme a forino è tornato come era prima molte radici ritardo ciò il tab degli extra info tab degli ex linfa in cui vengono riportare tutta la serie di informazioni aggiuntive ospita anche di alzare parte l’applicazione per andarli a vedere abbiamo il capitano dove potrà indicare il nome del capitano l’equipaggio cioè quante persone di equipaggio c’erano mi sono date che possiamo provare inserire quindi con doppio clic inserirò il nome potrai inserire sempre col doppio click

il numero tre persone di equipaggio la data operativa non è modificabile ovviamente del volo il tipo di di volo nazionale internazionale per continental e anche questo non si può modificare possa andare inserire il delivery del primo bagaglio posso andare a utilizzare anche il sistema per riportare lo stato questa volta non lo stato a versailles non sono stato pronto front line diciamo quindi sono lo stato di marco annunciato imbarco e così via anche in questo caso landler non ha molto senso quindi lo non lo andremo a quasi mai a utilizzare mentre questo può avere un senso il discorso del delivery dei bagagli per la questione diciamo statistico per attivare delle procedure semplici e molto importante la cancellazione che vediamo nella scheda la cancellation bait perché come abbiamo detto in un atto in cui io cancello in volo e non la cancellazione fisica ma la cancellazione logica che può essere effettuato utilizzando vediamo questo comando cancellato per cancellare questa in arrivo e cancellato dall altro lato per cancellare in partenza venete cancello il volo in partenza automaticamente mi sarà possibile cancellarlo anche in arrivo lì ripristino perché proprio questo non è un volo ovviamente cancellato non volevo vedere da fra poco quindi lo rimetto a posto tra importante questo perché nel momento in cui cancello il volo sì ma a valorizzare la data di cancellazione con l’orario di quando affettato l’operazione spesso però poiché viene cancellato dopo che ho ricevuto il messaggio la negazione la compagnia è possibile dopo averlo cancellato andare in questo campo sia in arrivo che in partenza andare a mettere l’orario reale in cui mi è arrivato il messaggio dice molto importante ai fini della fatturazione questo dato abbiamo così da indicare se il volo era pallettizzata c’era uno stop tecnico se era un dirottato da uno scalo posso troverò qui si sono dati che compaiono quando il sistema collegato al sistema rfd della torre con di cole find nello stato di approccio del volo abbiamo poi il le stime tab che time dai primi dice in che modo è stato calcolato questo orario di approccio chiamiamolo così del sistema in base alle fonti che è in questo caso c’è stata perché è statistico che il sistema in automatico soprattutto sugli arrivi ma ribalta anche in partenza si accorge che ci hanno un gran time troppo calcola uno stimato di arrivo su base statistica come in realtà il sistema conosce la bora ogni giorno i dati di legati a agli orari di volo dei voli e ha una sua tabella statistica dove registra i tempi di volo per tipo di vetture vetture scalo di provenienza e tipo di aeromobile commerciale per cui sulla base di queste statistiche dicono che sistema aggiorna ogni giorno è in grado di nel momento in cui riceve il messaggio di decollo dallo scalo di andare a calcolare qual è il dato più probabile di arrivo in maniera statistica e se non c’è il sistema rfd collegato come in questo lato quindi vi sono dati statistici calcolati rialziste che sono dei dati molto indicativi perché spesso quanto indicato dallo scalo di origine errato quindi è un buon dato per pianificare le attività lavora il tab dei messaggi dove abbiamo visto che vengono indicati i messaggi ricevuti i telex dal sistema particolare ogni installazione del sistema ego è collegato a un indirizzo di scalo a cui si e vengono inviati dei messaggi in questo caso per esempio le bmw di questi vengono catturati viene riportato il tipo di messaggio l’orario in cui è stato ricevuto e la stazione di origine del messaggio utilizzando l’occhietto questo ovviamente solo in visualizzazione sarà possibile andare a vedere il messaggio originale messaggio che nel caso in cui si stima sia in grado di decodificare utilizzerà anche per fare gli aggiornamenti ovviamente come in arrivo la stessa scheda la troviamo anche in partenza dove se presenti sarà possibile diciamo andare a vedere i messaggi ricevuti questa volta per il volo è in partenza e li troviamo qui abbiamo poi diciamo la scheda dei commenti commenti sono diciamo una serie di note o particolari diciamo meno che possono essere fatti su un volo sia in arrivo e in partenza ancora una volta sempre allo stesso modo

e questa volta sono in maniera manuale avrà la possibilità di aggiungere un commento nel momento in cui raggiungo un commento potrà scegliere il tipo la tipologia e quindi vediamo che predefinite ci sono varie catering enoteca sono claims ha avuto in flight handling claim interna l’ha fatta in treno interna lavops controllo klien interna al pax handling claim interna ramp handling camp nou the security flame per fare una parola che era un fatto noto scriveremo nota sul polo nota di test nel andremo a salvare una volta inserita una nota in arrivo e partenza è molto interessante verificare che può essere selezionata si possono aggiungere degli allegati quindi delle immagini e documenti quello che si sa è possibile anche rispondere alla nota quindi quello che si potrà creare un three di comunicazione in cui hai utilizzato del sistema potranno partecipare in modo da creare proprio un albero nel caso di che ci sia stato un problema non c è un incidente o qualche altra problematica sarà possibile alla gancia lavora tutta una serie di note e di allegati che permettono di capire cosa è stato fatto è come si intende diciamo intervenire in caso di particolari problemi abbiamo poi la scheda dei servizi che alternativa un altro modulo che abbiamo già descritto che questo del tempio del sistema flex iss che si chiama flat essere v management e per cui c’è un video tutorial dedicato che alternativamente a questo modulo che è fatto apposta da inserire i servizi mi permette di andare ad aggiungere dei servizi per il volo in arrivo partenza nel momento in cui vado ad aggiungere un servizio utilizzando come al solito il tasto aggiungi potrò selezionare un servizio che ricordo il nome potevano essere direttamente il nome o in alternativa usare la lente per selezionarlo potrei indicare la quantità o la durata che relativi al servizio potrà andare anche ad indicare laddove siano configurati a quale mezzo ea quali utenti è stato assegnato dove potrà salvarlo o salvare aggiungerne altri nel caso in cui faccio salva salverò e tornerò la maschera di riferimento quella del fai tu in questo caso il sistema rimarrà in modalità inserimento e permettermi di inserire tutti i servizi che ho fatto sul volo anche servizi ovviamente sono molto importanti perché danno origine tipicamente una fatturazione differita dell’extra hendrik quello che abbiamo visto ovviamente in modo speculare è valido anche per la partenza andiamo ora a vedere in dettaglio le ultime gli ultimi comandi presenti sulla banda abbiamo già visto quello di legatura del volo che mi permetteva quindi di selezionare due vuole utilizzando il tasso control e se compatibili come orari e mario mobili e quant’altro di legarli ho la possibilità di fare l’operazione diciamo analoga che è una slogatura quindi in questo caso prendo due vuole miss leggo tipicamente quando devo cambiare un giro macchina abbiamo visto che il vecchietto quando compare mi permette di andare a vedere da quale matrici è stato generato il volo da flat schedule quindi abbiamo poi questi comandi che mi servono per cambiare lo stato del volo quindi prendiamo uno di questi voli qua in basso così non andiamo a confondere i colleghi perché in automatico il sistema si aggiorna quando un operatore fa un’operazione gli altri la vita diciamo come evento e quindi potevo che la possibilità come abbia fatto prima di cancellare in questo caso singolo arrivo posso nel caso in cui c’è anche la partenza si abilitano anche la parte non è a posto cancellate logicamente l’arrivo o la partenza posso andare a dire a impostare lo stato schedulato quindi grigio chiaro posso andare a indicare lo stato di atterraggio lo facciamo in automatico il sistema propone lo stesso orario schedulato che io posso andare a cambiare facciamo finita 22 20 ovviamente stiamo inventando giusto per far vedere il colore che diventa giallo dopodiché la possibilità di andare a indicare lo stato di bloccato esempio quindi d’atterraggio 22 20 data questo nome di arrivo prevista ma è la data di blocco in questo caso mi diventa verde stesso modo in maniera analoga potrei

andare a mettere l’orario di sblocco quindi di decollo o impostare come schedulato cosa che ora vado a fare diciamo per non compromettere la gestione operativa sulla griglia possibile operare quindi prima di tornare a mettere come è schedulato questo modo le facce che facendo doppio click sulla cella età posso andare a cambiare l’orario in questo caso no è un orario effettivo perché è verde quindi riportiamo lo diciamo a stato schedulato e facciamo anche un il caricamento dei dati in modo tale che aggiorniamo stato del semaforo e non è cambiato torniamo sul nostro volo la possibilità con il doppio click sulla griglia di andare a modificare il dato in questo caso essendo diciamo un grigio chiaro non sarà un effettivo ma è un expect ed quindi ipotizzando che era previsto alle 22 e 18 in questo modo che va ad operare a cambiare diciamo l’orario allo stesso modo cosa che faremo per riportare lo stato iniziale posso cancellare quindi cancello tutto e primo invio e relativamente i dati che non vi do ma che ho impostato andando a indicare l’atterraggio se vado al posto della modalità completa vero che ciò anche l’orario di lending che vado a selezionare e vado a cancellare e inviero provare che ha riportato il volo nello stato diciamo originale ritorniamo alla modalità compatta e vediamo l’ultima comando presente sulla barra che il comando di certificazione quindi vedremo quantifica certificare un volo vediamo ora come si procede alla fase conclusiva che la certificazione dei voli per fare questo passiamo sul sito litro lasciamo questo di bologna che operativo quindi giacca italia.it e goss scelgo il sito quindi throw effettua il login a questo punto seleziono il modulo flight roccia tra l’ho già dei dati di esempio che sono stati caricati andiamo a vedere come si può procedere alla gestione totale di un volo in manuale questi ovviamente sono dati inseriti manualmente per fare delle prove o creati dal sistema a fronte di ricezione quindi andiamo a creare quattro nuovi poli particolare che amo la z 555 delle 16 00 da napoli scala intermedio torino 1 schedulato visto inseriamo anche la partenza legata az 666 per malpensa anche questo schedulato visto e come orario schedulato mettiamo 17 e 10 vedremo che si è creato così sono state creati i due voli la mente cani devo sempre essere utilizzata per ricaricare in questo caso che erano legati non erano proposti come negativi caricandole hobbisti come le gambe vediamo insieme ancora due quindi inseriamo il volo az 56 56 proveniente da palermo sgretolato misto e creiamo il volo az 78 78 siamo come mai 19 19 e 30 che andrà a monaco ma che sempre schedulato misto andiamo a ricaricare i dati perché vengono promossi collegati ma in realtà il volo legato a questo punto vediamo cosa si significa inserire i dati e certificare un po di tutto potremmo inserire esempio col doppio click sulla cella delle variazioni orarie di che abbiamo ricevuto per esempio l’ex text di questo è alle 16 e

15 expect in partenza è 17 a 0 c che si anticipa un po posso poi andare quando le avrò disponibili inserire i dati delle dei carichi quindi faccio doppio clic e inserisco i dati che ho ricevuto oggi cui sono al corrente di 185 per torino da torino invece 45 1 con kg e 450 chilometri dalla partenza a doppio clic 175 persone cinque bandi nyon infanti presente numero pagamenti 185 ho inserito i carichi così come se di giocare che potrei andare man mano che questi vengono effettuati andare a registrare i servizi quindi scheda servizi questi sarebbero pianificati perché il volo non è ancora arrivato quindi inserite in modo potrei a questo punto andare a gestire cosa ipotizziamo che c’è già una notifica di ritardo e gli ambienti si accende dall’ucina gialla qui a quello che accadrà anche a una cert’ora le il volo arriverà quindi io potrò andare a indicare lo stato di atterraggio viene proposto 16 numerario di atterraggio in realtà alle 16 10 confermo mi diventa giallo poiche avrò il vento di blocco quindi seleziono mi viene rosso si dice 15 quello che ho e lo confermo e mi diventa verde quindi l’arrivo è stato completato lo stesso modo in partenza un certo punto avrò uno sblocco mi viene proposto 17 20 e prima di fare questo andiamo a inserire manualmente è un codice di ritardo legato ai dieci minuti che ho indicato precedentemente quindi mettiamo 80 0 10 minuti salvo invio per salvare me diventa rosso andiamo ora a dare lo sblocco quindi per la mettiamo 17 25 e confermo mi diventa giallo voti che ci avrò il decollo che dice va bene dunque alle 17 e 35 es a questo punto potrei andare anche se è in arrivo in partenza dare a indicare i servizi come effettuato ad esempio si ricordano scrivere direttamente il nome del servizio posso fare salva o salva e aggiunge ancora quindi un più basse apriamo questa volta la tendina e la pulizia in arrivo mentre in partenza vado a registrare di più sarà obbligatorio indicarla durata facciamo 45 minuti e ad esempio un minore e vado a salvare questo punto c’è tutti i dati e posso procedere la certificazione del volo ma mi accorgerò di avere un errore perché il sistema mi dice che non ho indicato ne arrivano in partenza un aereo mobile non un modello ma proprio delle opere per corrida vada inserirne uno di quelli già inseriti in precedenza ei di.sy lo inserisco è a questo punto posso certificare in volo per tenere il sistema mi informa che c’è una differenza di cinque minuti rispetto al codice di ritardo che ho inserito ne propone di coraggio quindi posso tornare sulla parte del ritardo o modificare le quello presente o facciamo finta che era un altro il codice di cinque minuti quindi salvo invio per salvare questo punto posso certificare e mi è diventato grigio quindi il vole certificato non ho altro da inserire i dvd 0 invece che quest altro volo sia stato cancellato in questo caso potrà utilizzare il comando di cancellazione in arrivo in partenza in questo caso o in arrivo viene cancellata anche la partenza non avrò bisogno di insegnanti dal procedere alla certificazione della cancellazione e importante però andare a indicare l’orario corretto relativo all’orario di richieste di cancellazione che ho ricevuto per esempio qui è stato impostato quello in cui effettuato l’operazione ma se io l’ho ricevuto il giorno prima alle 23 sarà necessario a darla indicare sia in arrivo che in partenza quindi 25 alle 23 questo è molto importante perché tipicamente su generale di cancellazioni c’è o meno una quota della fatturazione quindi confermo confermo a questo punto posso certificare il volo mi diventa rosso scuro